CineTeatro Baretti  

 

MEDITERRANEO REQUIEM   ILLUSIONI, IL RITORNO   DOVE BISOGNA STARE   MOUNTAIN
MEDITERRANEO REQUIEM   STAGIONE TEATRALE 2018-2019, IL TEMPO DEL DISINGANNO   CINEMA WEEKEND   MOUNTAIN

Lunedì 25 febbraio, ore 21,

DUOMO DI TORINO

MEDITERRANEO REQUIEM

in memoria delle vittime del mare

 

L'idea è semplice, bella e potente. Gli artisti dei Cori lirici e sinfonici d'Italia si riuniscono per un Requiem dedicato a tutti i migranti morti in mare. Non in un teatro ma in una chiesa, il Duomo di Torino, spazio sacro della Sindone, dove la sera di lunedì 25 febbraio un settantina di coristi eseguiranno il Requiem in re minore op.48 di Gabriel Fauré, versione per pianoforte. Valentina Escobar voce bianca, Roberto de Candia baritono, Carlo Caputo alla tastiera. A dirigerli Fabio Biondi, con il quintetto d'archi della sua orchestra Europa Galante.

 

Ingresso libero

I fondi raccolti saranno devoluti ad Emergency

 

[Maggiori informazioni]

 

27-28 febbraio e 1 marzo, ore 21
pomeridiane ore 17:

28 febbraio e 1 marzo

ILLUSIONI, IL RITORNO

Luca Bono e Marco Aimone
protagonisti di un caleidoscopico cabaret magico, con la partecipazione di Sabrina Iannece

 

Un viaggio tra fantasia e realtà. Lo stupore dell'illusione, la poesia della grande magia. Gesti e parole, illusioni e realtà, la meraviglia, l'incredulità, il disorientamento. In scena due illusionisti: il popolare illusionista Luca Bono (assistito da Sabina Iannece) e Marco Aimone.

La magia declinata con uno stile moderno e originale che supera lo stereotipo del mago impomatato per intraprendere percorsi nuovi, tra innovazione, meraviglia e umorismo, con brio, eleganza e autoironia.

60 minuti di stupore e meraviglia.

[Maggiori informazioni]

 

Sabato 23 febbraio, ore 21 | Domenica 24 febbraio, h. 18 e 21

DOVE BISOGNA STARE

un film di Daniele Gaglianone

Mentre la classe politica insegue emergenze e visibilità, c'è un'Italia che agisce quotidianamente per mettere al centro dignità e giustizia. E' un'Italia plurale e spesso femminile; la racconta Dove Bisogna Stare.

Un documentario che racconta di una possibile risposta a questi tempi cupi. Non racconta l'immigrazione dal punto di vista di chi sceglie di partire o è costretto a farlo: è innanzitutto un film su di noi, sulla nostra capacità di confrontarci con il mondo e di condividerne il destino.

[Maggiori informazioni]

 

Venerdì 22 febbraio, ore 21

si replica:

MOUNTAIN

un film di Jennifer Peedom

In versione originale con sottotitoli

 

Mountain è il documentario che, in chiave di sinfonia audiovisiva, racconta le scalate delle montagne più impervie, le imprese impossibili di climbers e altri acrobati delle vette più remote. Ma non lesina di suggerire anche gli aspetti controversi delle pratiche alpinistiche più estreme.

Una sequenza di scene di imprese mozzafiato, selezionate da un girato di 2000 ore di riprese in 15 paesi diversi, con la lettura di un testo dello scrittore inglese Robert Macfarlane a opera dell'attore Willem Dafoe. Il film ci regala inoltre la partitura musicale, più che un accompagnamento, della Australian Chamber Orchestra eseguita nella Sydney Opera House.

 

[Maggiori informazioni]

             
BOH! Baretti Opera House   MY SWEET PEPPER LAND   WER WENN NICHT WIR   Piccola rassegna teatrale torinese
BOH! Baretti Opera House   Portofranco XI edizione   Portofranco XI edizione   Piccola rassegna teatrale torinese

Stagione operistica del Baretti con i capolavori del melodramma sul grande schermo introdotti da una conversazione tra Corrado Rollin e i suoi ospiti.

 

Il prossimo appuntamento di questa

nona edizione:

Lunedì 25 febbraio 2019

Corrado Rollin con Alberto Rizzuti presentano nell'ambito del FESTIVAL DELL'ESPRESSIONISMO:
Alban Berg,
LULU

con Patricia Petibon, Michael Volle, regia di Vera Nemirova, direttore Marc Albrecht

 

[Maggiori informazioni]

 

 

Sabato 23 febbraio 2019, ore 18

MY SWEET PEPPER LAND

un film di Hiner Saleem

 

Versione originale in kurdo con sottotitoli. In collaborazione con Alliance française di Torino per la promozione delle produzioni cinematografiche francesi.

 

A Khwakork in Kurdistan, luogo in cui converge tutto il traffico del confine tra Iran, Iraq e Turchia, nessuno vuole la legge e l'ordine tranne il comandante Baran. L'uomo, che ha passato metà della sua vita nella boscaglia, incontra la bellissima Govend che, vincendo l'ostilità dei suoi dodici fratelli arriva come insegnante in una scuola di nuova apertura...

 

[Scopri tutto il programma]

 

Martedì 26 febbraio 2019, ore 21

Sabato 2 marzo 2019, ore 18

MY NAME IS EMILY

un film di Simon Fitzmaurice

 

Dopo la morte prematura della madre Emily ha vissuto con suo padre, un eccentrico autore di best sellers, fino a quando questi è stato internato in un istituto per malattie mentali e lei è stata affidata a una famiglia in cui non si trova a suo agio. Giunto il sedicesimo compleanno, Emily decide di andarlo a trovare per capire cosa sta accadendo. Trova la collaborazione di Amber, l'unico compagno di classe che la comprende.

 

[Scopri tutto il programma]

 

Piccola Rassegna Teatrale Torinese
In scena lo splendido e scomposto dramma della nuova società sabauda.

Una rassegna che vuole raccontare tre aspetti della nuova società Torinese.

Ultimo appuntamento:

 

21.02.2019

Secret LIVES - Improvvisazione stand up comedy - Compagnia Secret Lives, da un'idea di Fabio Ursino.

 

[Maggiori informazioni]

             
Insieme Afro Torino – Warm Heart   The Porta Palazzo Ministry   MOVIEDAY: Al cinema da protagonisti!   BORDERMINDPROJECT#3
Insieme Afro Torino - Warm Heart   Insieme Afro Torino - Warm Heart   MOVIEDAY   Portofranco XI edizione

Insieme Afro Torino –
Warm Heart

L'associazione Baretti propone una produzione musicale originale, se non unica, coinvolgendo nuerosi artisti provenienti da Sud Africa, Senegal, Costa D'Avorio, Marocco, Algeria e Italia. 10 canzoni in lingua xosa, wolof, arabo e italiano, prodotte dal collettivo musicale Insieme Afro Torino, nato dall'esperienza di artisti di strada, in una prospettiva di contaminazione tra generi e stili, ritmi e parole assolutamente nuovi ed inusuali gemmati sulle strade di Torino unicamente sul motore propulsore dell'amicizia e dell'amore per la musica, linguaggio universale.
Di prossima uscita il CD che sarà disponibile presso il cineteatro Baretti a offerta libera.

[Maggiori informazioni]

 

L'Associazione Baretti è felice di presentare il nuovo Cd realizzato dal collettivo musicale Insieme Afro Torino con il sostegno del Ministero della Cultura nell'ambito del bando Migrarti 2018.

 

THE PORTA PALAZZO

MINISTRY

 

Contiene nove brani tutti originali con ispirazioni che vanno dalla Costa d'Avorio al Senegal, dal Sud Africa all'Algeria, e si avvale di musicisti che provengono da Marocco, Tunisia, Argentina, Brasile, Puglia e Sicilia, India, in un mélange unico di suggestioni sonore che conservano lo spirito di solidarietà e fratellanza che solo l'Università della Strada può insegnare.

 

[Maggiori informazioni]

 

Conosci Movieday? E' la prima piattaforma web italiana che permette agli spettatori di organizzare proiezioni ed eventi nei cinema. 1000 film da scegliere, 4 lungometraggi mai distribuiti in Italia, 10 case di distribuzione aderenti e 30 sale affiliate sparse in tutta Italia. Il CineTeatro Baretti ha aderito all'iniziativa Movieday.

Grazie a questa iniziativa il pubblico diventa protagonista e può selezionare il film che vuole vedere in sala, quello che raggiunge la quota minima di partecipanti verrà realmente proiettato in sala.

Partecipare è semplice e innovativo, basta registrarsi sul sito www.movieday.it e partecipare ad un evento già creato oppure proporne uno di nuovo scegliendo dall'ampio catalogo a disposizione.

[Maggiori informazioni]

 

Lunedì 4 marzo 2019, ore 21

BORDERMINDPROJECT#3
Il teatro nei luoghi
di conflitto

un film di Marco Monfredini e Matteo Silvan

La proiezione sarà introdotta da Valentina Noya dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema. Saranno presenti i registi e alcuni protagonisti del film. Al termine della visione seguirà un dibattito a cui parteciperanno il regista e direttore artistico del Teatro Stabile di Torino Valerio Binasco, il regista e attore Michele Di Mauro e la giornalista e presidente dell'associazione Oltre il mare Onlus Patrizia Cecconi.

Il documentario restituisce sullo schermo l'esperienza teatrale della compagnia Anticamera Teatro che da diversi anni lavora nei Territori Occupati Palestinesi, portando il teatro nei campi profughi e nei centri culturali palestinesi tra i giovani e gli adulti. Il film si concentra sulle possibilità. Ogni strada è un possibile cammino. Ogni cammino è uno sguardo che si perde all'orizzonte. Ogni forma d'arte è un tentativo di scoperta.

[Scopri tutto il programma]

             

 

 

 

 

 

 

 

 

Per essere aggiornato sulla programmazione
iscriviti alla nostra NEWSLETTER!

 

Registrati!

  Il tuo 5x1000 per l'Associazione Baretti  
Movieday – Al Cinema da protagonisti
 
             
BarettiTube

Dona il tuo 5x1000 all'Associazione Baretti
CINETEATRO BARETTI - Via Baretti, 4 - 10125 Torino - Tel/Fax 011 655187 - P.IVA 08495900014 - Created by Wic.it