CineTeatro Baretti  
 

IL TEMPO DEL DISINGANNO | Stagione teatrale 2018/19

6-7-8 febbraio 2019, ore 21
S.A.T.

SINDROME D'ASTINENZA DA TEATRO

 

Soggetto di Erika La Ragione
Drammaturgia Valeria Sara Lo Bue


Con Erika La Ragione


Regia Valeria Sara Lo Bue

 

Disegno Luci Claudia Borgia
Tecnico Andrea Gagliotta
Grafica Luca Mannino - Anna Baglione
Foto Giovanni Arturo Costagliola - Fabio Palazzolo

 

In collaborazione con TMO (Teatro Mediterraneo Occupato)


Produzione Zagara Teatro

 

 

 


 

 

"La S.A.T. Sindrome d'Astinenza da Teatro, detta anche "Repressione da palcoscenico" si manifesta in personalità dotate del naturale narcisismo dell'attore. E' una sorta di bisogno di comunicare un ipotetico qualcosa a un ipotetico qualcuno. E se ciò non si verifica nell'arco di due, tre mesi al massimo, la sindrome si manifesta."

 

 

S.A.T. Sindrome d'Astinenza da Teatro è una storia "vera". Vera e decisamente attuale: la storia di un'attrice in eterna formazione, disposta a lasciare tutto per seguire la sua vocazione, costretta a sopportare fallimenti e frustrazioni che in Italia, nel settore cultura, sono terribilmente all'ordine del giorno. Ma non è una storia "depressa", tutt'altro. In chiave tragicomica Erika La Ragione, in scena, riesce a farci ridere e commuovere per la determinazione con cui affronta, in modo tutto suo, le difficoltà, senza mai cedere, senza mai abbandonare.


Il suo eclettismo e la sua attitudine a "drammatizzare" gli episodi della sua vita sono, per la protagonista, riconducibili a una malattia che colpisce le persone dotate del naturale narcisismo dell'attore: la S.A.T. - Sindrome d'Astinenza da Teatro. La protagonista toglie la maschera e si mostra in tutta la sua fragilità e instabilità, portando lo spettatore a guardare dal suo punto di vista, dal quale si vede una generazione di artisti (e non solo di artisti) impegnati in una continua lotta per la sopravvivenza e per il riconoscimento delle proprie competenze. Le parole, i corpi, la voce, la poesia rimangono comunque le armi di questa lotta. Non la speranza, non l'illusione consentono di proseguire bensì la necessità che spinge a seguire le proprie inclinazioni e la perseveranza nei propri obiettivi. S.A.T. affronta direttamente le difficoltà del mestiere dell'attore, per trovare o almeno per cercare, nel tempo del disinganno, una tregua fra le proprie aspirazioni e la vita.

 

A Valeria Sara Lo Bue il merito di aver trasformato il primo soggetto di Erika in un testo che riesce a restituirci, anche attraverso la regia della stessa Lo Bue, una vicenda personale dove lo spettatore scopre, ridendo, il "backstage" dei giovani attori di oggi, attraverso il racconto degli affetti, degli insegnanti, delle persone incontrate lungo il percorso. Una fabula senza l'intreccio, un susseguirsi di circostanze deludenti e fallimenti tragicomici.

 

 

 

 

 

 

INFO E BIGLIETTERIA

Per tutti gli spettacoli: intero 12€ - Ridotto 10€ (under25/over65) - Convenzione 4 spettacoli 32€

Il Baretti aderisce all'iniziativa promossa dalla Città di Torino che favorisce l'ingresso ad un prezzo speciale per i possessori del carnet PASS60.

E' possibile la prevendita dei biglietti oppure la prenotazione via mail all'indirizzo prenotazioni@cineteatrobaretti.it fino al giorno precedente la prima replica dello spettacolo. I biglietti sono in vendita nei giorni di apertura della cassa del cinema (martedì dalle 20 alle 22.30 / sabato e domenica dalle 17.30 alle 22.30). Giorni e orari di apertura della cassa per la prevendita possono cambiare, vi consiagliamo di verificare telefonicamente o di verificare sul sito se sono presenti eventi cinematografici quando pensate di fare l'acquisto.

 

 

 

 

 

 

La stagione teatrale IL TEMPO DEL DISINGANNO è stata realizzata:

 

Con il sostegno della COMPAGNIA DI SAN PAOLO (maggior sostenitore) nell'ambito dell'edizione 2018 del bando "Performing Arts".

 

Con il contributo di: Città di Torino, Regione Piemonte, Fondazione CRT

 

Con il patrocinio di: Circoscrizione 8

 

In collaborazione con:
Associazione Concertante – Progetto Arte & Musica, Ducale, Politecnico di Torino, Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, Conservatorio Guido Cantelli di Novara, Conservatorio G.F. Ghedini di Cuneo, Conservatorio Vivaldi di Alessandria, il Circolo dei lettori, Biblioteca Nazionale di Torino, Coro Zemer, Comunità Ebraica di Torino, Asai, Goethe Institut Torino, Teatro Regio Torino, Museo Cappella San Severo

 

Partner tecnici: Wic.it, Litrocubo, Welcome Home, Solidarietà Insieme 2010, La Tana del Topo

 

Partner in San Salvario: Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario, Casa del Quartiere

 

Media Partner: La Stampa, Radio Energy

Associazione Baretti - Via Baretti, 4 - 10125 Torino - P. IVA 08495900014
CineTeatro Baretti - Via Baretti, 4 - 10125 Torino - Tel/Fax 011 655187 - Created by Wic.it