CineTeatro Baretti Sostieni il CineTeatro Baretti
Alla musa

Bagdad mon amour

 

  Tutti gli spettacoli
di White Cube:
 
  First life  
  Underwork  
  Aller simple - Solo andata
 
  Bagdad mon amour  
  Mozart nacht und tag  
  Radio Africa  
  Le sorelle Bronte  
  Stupidorisiko
 
  Italiani cģncali !
 
    La turnąta  
  Under my skin  
  ...di nessun luogo?  
  Le benevole  

 

 
1
1

15 gennaio 2009


Dittico
[Spettacolo in lingua originale]


Concezione e messa in scena : Flavio Polizzy
Interpreti : Astrid Cathala et Abder Ouldhaddi e la partecipazione di Flavio Polizzy
Luci : Christophe Mazet
Scenografia : Anne de Crecy & Gérard Rongier
Vidéo : Fred Ladoué
Musiche : estratti di «Randana» per il trio Joubran.
Estratti del poème «Il canto della pioggia» - in Arabo - di Badr Châker as-Sayyâb
con la voce del poeta Irakeno Salah Al Hamdani
e la voce di Jean Reinert, per gli estratti da «Gli Amanti di Bagdad»
Ringraziamo : Hassan Massoudy per l’amabile concessione delle calligrafie
e Samir Joubal per gli estratti di Randana diffusi nello spettacolo

Production Cie Amadée. Coproduction Théâtre du Hangar – Cie Jacques Bioulès
Con i sostegni di: Regione Languedoc Roussillon - Agglomerazione di Montpellier - Città di Montpellier
«L’aide à l’exportations» del Consilio Generale dell’Hérault. L’aide à la création de «L’ADAMI»

Prima parte : « Un monde (qui) s’efface » di Naomi Wallace
Un giovane Iracheno, Ali, vende i suoi beni più preziosi (le sue colombe e i suoi libri) per procurarsi del cibo, dell'aspirina… Siamo nel periodo in cui la guerra delle bombe fa spazio alla guerra dell'embargo. La mancanza di prodotti alimentari, di medicine, riduce allo stremo le popolazioni civili. Dopo l'ultima esposizione avicola di Bagdad nel 1989, Ali deve separarsi dalle sue colombe, ma lo farà solamente dopo aver venduto la sua ricca biblioteca dove Shakespeare, Hemingway e Beckett riposano vicino ai poeti classici e contemporanei di lingua araba: Al-Sayyâb, Kanafani, Darwwich…
La passione di Ali per le colombe, Columbia Livia e Zenaide Macroure, è l'occasione di citare Henry Wadsworth Longfellow, poeta romantico Americano, di cui si dice scrivesse come cantano gli uccelli.

Seconda parte : « Les amants de Bagdad » di Jean REINERT -ed.Gallimard
Bagdad, aprile 2003. La capitale irachena si prepara a subire una guerra. Una terrazza sulla città, spazio sospeso tra cielo e terra, serve da punto di incontro a due giovani amanti. Lui è palestinese, viaggiatore e poeta, declama dei versi di Abû Nuwâs d'Al-Maari, di Samir Al-Quassim… Lei è studentessa in lettere classiche e appassionata lettrice di poesia. Come un temporale di fuoco che tuona e minaccia, i due protagonisti sembrano sospesi fuori dal tempo, tra un racconto ancestrale delle «Mille e una Notte» e una guerra tecnologica le cui immagini sono già storia.

Scarica il comunicato stampa [formato Word]


Ingresso
Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.00.
Interi € 8 - Ridotti (over 60, under 25) € 6
Abbonamento 8 spettacoli a scelta € 40
Il Baretti aderisce all'iniziativa promossa dalla Cittą di Torino
che consente l'ingresso ad un prezzo speciale ai possessori del carnet PASS 60.

Prenotazioni
Si accettano prenotazioni via e-mail (info@cineteatrobaretti.it)
e telefoniche (tel. 011 655 187).
I biglietti prenotati possono essere ritirati la sera della rappresentazione
fino a 15 minuti prima dell’orario di inizio.
Dopo tale termine la prenotazione non sarà più considerata valida.


La stagione teatrale WHITE CUBE è realizzata
 

CON IL SOSTEGNO DI:
Compagnia di San Paolo - edizione 2008 Bando Arti Sceniche in Compagnia

CON IL CONTRIBUTO DI:
Cittą di Torino - Regione Piemonte - Fondazione CRT - Sistema Teatro Torino

CON LA COLLABORAZIONE DI:
Radio Rai 3 - Biennale di Venezia - Centro di Musica Antica Pietà dei Turchini
Teatro Regionale Alessandrino - MozArt-Box Portici

CON LA PARTECIPAZIONE DI:
Teatro Stabile Torino - Molecular Biotechnology Center - Emergency -
Centre Culturel français de Turin, nell'ambito di Suona Francese, festival di musica antica promosso dal Servizio culturale dell'Ambasciata di Francia in Italia

CON IL PATROCINIO DI:
Circoscrizione 8

Associazione Baretti - Via Baretti, 4 - 10125 Torino - P. IVA 08495900014
CineTeatro Baretti - Via Baretti, 4 - 10125 Torino - Tel/Fax 011 655187 - Created by Wic.it