12 – Lunedì 27 aprile 2020

Con una mamma così…

(Mozart, Die Zauberflöte, «Der Hölle Rache»)

Vabbè, questa la conoscete di sicuro. “Der Hölle Rache” è uno dei brani più noti di Mozart. Una registrazione di quest’aria è stata inclusa in una raccolta di musica della Terra sulla navicella Voyager 1, dove peraltro c’è un po’ di tutto, dalla Quinta di Beethoven a Johnny B. Goode di Chuck Berry. Nel 1951 la giovanissima Roberta Peters venne scritturata al Metropolitan di New York dopo aver cantato quest’aria sette volte di fila mentre il sovrintendente Rudolph Bing si spostava in ogni parte della sala per accertarsi che la voce arrivasse bene. All’interno del Flauto magico ha una funzione drammatica importante. La Regina della notte si rivolge con straordinario furore alla figlia Pamina, a cui chiede di ammazzare Sarastro, che lei vede come l’incarnazione di tutti i mali.

Ci sentiamo la seconda aria della Regina della notte cantata dal soprano Diana Damrau nell’allestimento di David McVicar per il Covent Garden di Londra nel 2003, dirige Colin Davis.

Viva l’opera, viva il Teatro, viva il Baretti.

Se le PILLOLE DI BOH ti piacciono, puoi farci una donazione su Satispay.
Anche solo un piccolo aiuto per noi può fare molto. Grazie!
Ci trovate come ‘CineTeatro Baretti’ oppure con questo QRCode:

Baretti

X