01 – Mercoledì 1 aprile 2020

L’opera può salvarti la vita

(Mozart, Le nozze di Figaro, «Dove sono i bei momenti»)

Lo scorso 2 marzo, subito prima della forzata chiusura, abbiamo festeggiato la 250ª proiezione di B.O.H. – Baretti Opera House, la stagione operistica del Teatro Baretti. Si tratta di un vero record. Per quanto ne sappiamo, nessuna associazione musicale o teatrale è mai riuscita a raggiungere un simile traguardo, proponendo sul grande schermo per 10 anni, ogni lunedì, un’opera integrale sempre diversa preceduta da un’introduzione a cura di Corrado Rollin e dei suoi ospiti. Una chiacchierata informale e non cattedratica con musicisti, direttori artistici, registi, direttori d’orchestra, ma anche giornalisti, critici letterari e critici d’arte. Ognuno ha raccontato il melodramma dal suo punto di vista. Nel tempo si è formato un nucleo di pubblico affezionato e regolare che non solo ha potuto vedere i capisaldi del repertorio operistico, ma anche titoli poco frequentati e apparentemente ”difficili”. Il nostro scopo non è mai stato solo quello di divulgare uno straordinario fenomeno culturale, ma soprattutto quello di condividere una passione, specie con coloro che all’opera non ci erano mai andati.

Per un po’ in teatro non si potrà proiettare, ma, visto che il Baretti non sta mai fermo, abbiamo pensato di mettere in rete delle “Pillole di B.O.H.”. Un brano in video per ogni appuntamento, arricchito da curiosità e brevi commenti, per mantenere i contatti con il nostro pubblico di appassionati, ma soprattutto per convincere chi non la conosce che l’opera non è roba da museo, un passatempo per vecchi impallinati, ma uno spettacolo incredibilmente ricco e vivo, complesso ma anche semplicissimo, che è il principale veicolo di conoscenza nel mondo della cultura italiana. Ma questo solo noi non ce lo ricordiamo…

Viva l’opera, viva il Teatro, viva il Baretti.

Se le PILLOLE DI BOH ti piacciono, puoi farci una donazione su Satispay.
Anche solo un piccolo aiuto per noi può fare molto. Grazie!
Ci trovate come ‘CineTeatro Baretti’ oppure con questo QRCode:

Baretti

X