22 – Mercoledì 20 maggio 2020

La bella sul lampadario

(Debussy, Pelléas et Mélisande, «Mes longs cheveux descendent jusqu’au seuil de la tour»)

La scena teatrale inglese a fine Ottocento non brillava ma proprio in questo periodo arrivano le 14 meravigliose operette della coppia Gilbert e Sullivan. Titoli famosissimi nei Paesi anglofoni, ma da sempre bloccati nella loro diffusione internazionale perché i testi sono molto difficili da adattare in altre lingue. The Mikado venne rappresentata per la prima volta al Savoy Theatre di Londra nel 1885, dove andò avanti per 672 rappresentazioni consecutive. Un record assoluto. È la più famosa e forse la più riuscita delle operette composte da Sullivan. Per rendere meno violento l’impatto della sua acida satira sulle istituzioni britanniche, Gilbert ambientava all’estero molti dei suoi libretti e il Giappone del Mikado era perfetto per lo scopo. Era un universo esotico in cui i londinesi si ritrovavano benissimo, osservando sulla scena dei gentlemen con gli occhi a mandorla che in fin dei conti si comportavano esattamente come loro. Già i versi originali di Gilbert erano brillantissimi e si riferivano alla società inglese contemporanea, ma nel corso dei decenni, anche ad opera dello stesso librettista, il testo venne modificato per adattarlo comicamente alla contemporaneità, allungando a volte la performance a dismisura. Uno degli interpreti più famosi di questo ruolo, Richard Suart, ha addirittura raccolto in un libro tutte le versioni conosciute di questa “canzone della lista”, che veniva anche utilizzata come numero a sé stante dagli artisti di varietà e che è stata tra l’altro un cavallo di battaglia di Groucho Marx.

Ascoltiamo “As some day it may happen” interpretata dal baritono Mitchell Butel, in una produzione del Teatro dell’Opera di Sydney, ripresa a Melbourne nel 2011. La regia è di Stuart Maunder. Dirige Brian Castles-Onion.

Viva l’opera, viva il Teatro, viva il Baretti.

Se le PILLOLE DI BOH ti piacciono, puoi farci una donazione su Satispay.
Anche solo un piccolo aiuto per noi può fare molto. Grazie!
Ci trovate come ‘CineTeatro Baretti’ oppure con questo QRCode:

Baretti

X