19 – Mercoledì 13 maggio 2020

Un Tristano per Mark Twain

(Wagner, Tristan und Isolde, Preludio)

Il teatro di Bayreuth, che Wagner aveva costruito appositamente per l’esecuzione delle sue opere e che era stato inaugurato nel 1876, aveva delle caratteristiche molto particolari. Ma con quell’edificio e il festival wagneriano era nato il turismo culturale e una volta all’anno il pubblico veniva da tutto il mondo in quella sperduta cittadina della Baviera apposta per assistere alle opere del maestro. Era stranissimo, ma indubbiamente straordinario, come ci racconta uno spettatore assolutamente improbabile: Mark Twain. L’autore delle Avventure di Tom Sawyer ci andò nel 1891 e lo raccontò sul Chicago Daily Tribune.

Tristano e Isotta andò in scena per la prima volta a Monaco di Baviera nel 1865 e da allora in un certo senso la storia della musica è cambiata.

L’accordo iniziale del preludio fece un effetto tale che è diventato famoso proprio col nome di “accordo di Tristano”, oggetto di centinaia di studi.

Ascoltiamo il racconto dell’esperienza di Mark Twain e il preludio eseguito dall’Orchestra sinfonica della Radio di Francoforte diretta da Andrés Orozco-Estrada.

Viva l’opera, viva il Teatro, viva il Baretti.

Se le PILLOLE DI BOH ti piacciono, puoi farci una donazione su Satispay.
Anche solo un piccolo aiuto per noi può fare molto. Grazie!
Ci trovate come ‘CineTeatro Baretti’ oppure con questo QRCode:

Baretti

X