ROSA MOGLIASSO

Direttrice Artistica del Cineteatro Baretti

Laureata in storia e critica del cinema.

Ha pubblicato nel 2010 il romanzo “L’assassino qualcosa lascia”, edizioni Salani (Premio Selezione Bancarella). Nel 2011 il romanzo “L’amore si nutre di amore” (finalista Premio Scerbanenco), il libretto d’opera “All’ombra dell’uomo montagna” tratto dai “Viaggi di Gulliver” di J. Swift su musiche originali del compositore Bruno Moretti, per il Teatro Verdi di Firenze, messa in scena Controluce teatro d’ombre, tradotto in giapponese e in francese. In Svizzera diventa un successo nel circuito teatrale per bambini.

Ha scritto radiodrammi, racconti e articoli per La Stampa e La Repubblica pagine di Torino.

Il 28 ottobre 2012 esce per Salani il suo terzo giallo: “La felicità è un muscolo volontario”, e nel 2013 il libro per fanciulli: “All’ombra dell’uomo montagna” ed. Salani.

Nel 2014 “Chi bacia e chi viene baciato”, Salani.

A marzo 2015, per le edizioni Guanda, un racconto ispirato a Lucrezia Borgia nell’antologia: “Il cuore nero delle donne”.

A maggio 2015: “Bella era bella, morta era morta” ed. NN. Il libro sarà pubblicato in Francia e in Corea.

Nel 2016 sono suoi i testi teatrali: “La moglie di Frankenstein”, “Butterfly blues”, “La maratona dell’assassino” e, nel 2017, “Apollo Signore dei dardi” da una riduzione dell’Iliade.

Nel 2018 è sua la drammaturgia del musical: “DRACULA RockShadowOpera”, nello stesso anno pubblica: “Mozart e il violino di Lucifero” scritto insieme a Davide Livermore, ed. Salani.

Nel 2019 “Si belle mais si morte” è stato in concorso per il miglior poliziesco/noir dell’anno in Francia.

Dal 2015 cura la programmazione teatrale del Teatro Baretti.

X