11 dicembre 2020, ore 20
in diretta sulla nostra pagina Facebook

LA FORZA NASCOSTA

Scienziate nella Fisica e nella Storia

drammaturgia Gabriella Bordin e Elena Ruzza

in scena Elena Ruzza, attrice | Fé Avouglan, soprano

musiche originali Ale Bavo
ideazione spazio scenico Adriana Zamboni
realizzazione elementi scenici Domenico De Maio
contributo musicale parti cantate Diego Mingolla
registrazione voci Matteo Cantamessa
video Giuseppe Verdino
direzione tecnica e luci Alberto Giolitti | Eleonora Sabatini
fotografia di scena Anna Parisi

regia Gabriella Bordin

Ideazione e cura
Anna Ceresole, Nora De Marco, Emiliana Losma, Simonetta Marcello, Nadia Pastrone, Rita Spada

Questo progetto nasce da una interazione che, come una vibrazione, ha attraversato un gruppo di ricercatrici Fisiche, Storiche e Teatrali.

Lo spettacolo offre uno sguardo sulla Fisica del ‘900 attraverso gli occhi di quattro scienziate (Marietta Blau, Chien-Shiung Wu, Milla Baldo Ceolin e Vera Cooper Rubin) che ne sono state protagoniste poco riconosciute rispetto al loro talento e che per questo meritano la nostra attenzione. Dalle loro storie traspare un tessuto comune dal forte valore intellettuale ed umano, una alchimia tra talento e determinazione, che le ha portate a raggiungere risultati scientifici fondamentali per la comprensione della natura. Dai metodi innovativi per rivelare l’essenza dei processi nucleari agli esperimenti sulle loro simmetrie nascoste, dalla natura sfuggente dei neutrini all’osservazione di galassie lontane.

La loro vita si è intrecciata ai cambiamenti sociali e storici vissuti con coraggio ed entusiasmo da ognuna di loro, in un quadro internazionale caratterizzato da grandi sconvolgimenti.

Lo spettacolo è un ottimo pretesto per riaccendere in ciascuno spettatore, uomo o donna, giovane o meno, il desiderio di cercare e riconoscere i semi di Forza Nascosta, che spinge ad amare la Scienza, luogo di rispetto e di civile convivenza.

Lo spettacolo sarà preceduto alle ore 18, sempre in diretta Facebook, da una lectio magistralis di Anna Ceresole dal titolo “L’Universo nascosto e le sue forze“. Una chiacchierata di circa 30 minuti sulle grandi rivoluzioni scientifiche del ‘900 e la loro eredità, ponendo l’accento su quanto ci rimane oggi ancora da scoprire sull’Universo, le sue leggi e le sue forze fondamentali.

La nostra visione dell’Universo e delle leggi che governano tutti i suoi fenomeni si fonda su due colonne del sapere contemporaneo sviluppate nel corso del ‘900: la Meccanica Quantistica e la Relatività Generale. Da esse sono scaturiti i modelli della Fisica delle Particelle e della Cosmologia, che ci permettono di descrivere la natura dello spazio, del tempo e della materia, dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande, in impressionante accordo con gli esperimenti. Dall’essenza dei processi subnucleari alle loro simmetrie nascoste, dalla natura sfuggente dei neutrini all’osservazione di galassie lontane. Molto sappiamo ma molto rimane da scoprire alle donne ed agli uomini che oggi si cimentano nell’impresa entusiasmante e dalle ampie ricadute che è la Scienza.

Sono molto gradite le donazioni, un biglietto di ingresso virtuale per la visione dello spettacolo.
Anche solo un piccolo aiuto per noi può fare molto. Grazie!

Come?
Su SATISPAY: Ci trovate come ‘CineTeatro Baretti’ oppure con questo QRCode:

Con PAYPAL o CARTE DI DEBITO E CREDITO:
https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=MHD4WXHM2WPT6

Con BONIFICO su iban IT15U0501801000000011350667

Una Produzione di
INFN-Torino, Dipartimento di Fisica – Università degli Studi di Torino,
Associazione Terra Terra, Associazione Almateatro, Associazione Baretti

Sponsor
CAEN

In Collaborazione con
Centro Scienza, INRiM, Festival della Scienza di Genova

 

Baretti

X