10 giugno 2022, ore 20

IL RUMORE DEL TEMPO

di Julian Barnes

regia Eleonora Sabatini
con Dario Castro
al pianoforte Fabio Accalai

ASSOCIAZIONE BARETTI – CONSERVATORIO MUSICALE DI TORINO

È il 1936. Shostakovic attende che il Potere lo venga a prendere nella veste di un agente dell’Nkvd. Attende sul suo pianerottolo di casa. Ogni sera saluta sua moglie e
sua figlia, prende la sua valigetta ed esce dalla porta di casa. Attende in piedi, accanto all’ascensore, fumando innumerevoli sigarette.
Nell’attesa, gli tornano in mente ricordi del suo passato. Ricordi felici, legati ai suoi amori o alla sua famiglia e ricordi spiacevoli, legati agli ultimi accadimenti che l’hanno portato a trovarsi in una situazione di ansia e pericolo. Tuttavia, anche nei ricordi felici, c’è sempre un risvolto malinconico, a volte quasi infelice, portato dal suo essere, dal suo carattere. È consapevole di essere un tipo ansioso, poco socievole, poco coraggioso nel prendere una decisione e che si preoccupa molto di ciò che pensano gli altri di lui. Sa che questo suo modo di essere ha condizionato e condizionerà tutte le sue scelte.

Si tratta di un monologo di introspezione, dove il protagonista consapevole di sé stesso, riporta alla mente diversi episodi della sua vita. Si alternano dei racconti di vita passata, a racconti di vita più recente, fatti che hanno portato il nostro protagonista a trovarsi nella situazione difficile in cui si trova. Questi fatti riguardano il potere, nello specifico Stalin, e mentre li racconta emergono giudizi, pensieri ed emozioni contro il potere stesso. Ovviamente, Shostakovic, come tutti i cittadini dell’Unione Sovietica, non era libero di esprimere tali giudizi, pensieri ed emozioni contro il potere. In scena, questa non libertà, viene rappresentata attraverso un NON-luogo, uno spazio che ha un’atmosfera familiare, ma che non rimanda a nessun luogo nello specifico, dove il protagonista si estrania.

 

Biglietti: intero 12€, ridotto 10€ (under25, over65)

L’ingresso in sala è fatto nel pieno rispetto delle normative anti-covid19.

Consigliamo l’acquisto dei biglietti online. Sarà comunque possibile acquistare i biglietti in cassa, con apertura della biglietteria mezz’ora prima dell’inizio dell’evento.

È obbligatorio indossare la mascherina FFP2 anche durante lo spettacolo.

Baretti