Calvario anarchico

21, 22, 23 marzo 2018, ore 21
Calvario anarchico

Le ultime parole di Sacco e Vanzetti

drammaturgia e regia Monica Luccisano
con Giovani Franzoni, Alessandro Federico
disegno sonoro a cura di Aion Project
direzione tecnica e luci Alberto Giolitti

ASSOCIAZIONE BARETTI

sacco e vanzetti

Le ultime parole di due uomini condannati alla sedia elettrica, a confronto con le ultime parole di Cristo sulla croce.
Una corrispondenza – pur nella lontananza dei due mondi – alla luce di parole che non bastano a salvare dalla condanna a morte, parole che non bastano a restituire l’innocenza, a proclamare la giustizia, a rivendicare la libertà.
Lo spettacolo Calvario anarchico mette a fuoco il senso di parole – in particolare quelle intensissime scritte dai due protagonisti nei sette anni di carcere – che non sono state sufficienti a dimostrare la verità e a salvare Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, i due italiani anarchici che negli anni Venti hanno trovato la morte negli Stati Uniti, sulla sedia elettrica.

Baretti

X